~ ITA ~ ENG
27 Gennaio 2017
Edoardo Vigna

Intervista a Stefano Mauri Il presidente del terzo gruppo italiano tra i ricordi di quando ha iniziato e le sfide di oggi: «Le email hanno cambiato il mio mestiere e aperto il mercato a tutti gli editori. Ma i libri di carta sono vivi come e più di prima»

14 Settembre 2016
Annarita Briganti

Una ricerca traccia l'identikit dei giovani cresciuti con J.K.Rowling

07 Aprile 2016
Andrea Biondi

Sull'affare Mondadori-Rcs Libri "l'Antitrust ha fatto bene ma poteva fare di più"

14 Marzo 2016
Annarita Briganti

Troppi aspiranti romanzieri che leggono poco. Ecco perché il gruppo Spagnol organizza un concorso che affida ai partecipanti il compito di scegliere i finalisti. E la sorpresa sono storie di successo.

24 Febbraio 2016
Virginia Della Sala

Editoria: Stefano Mauri (gruppo GeMS) ha qualche dubbio sul commissario per il digitale Diego Piacentini

10 Febbraio 2016
Ufficio stampa IoScrittore

La nuova edizione di IoScrittore al Circolo dei lettori di Torino con Stefano Mauri, Alice Basso e Bruno Gambarotta

Leggere rende più felici? La Civiltà Cattolica
08 Gennaio 2016
GianPaolo Salvini

24 Dicembre 2015
Simona Maggiorelli

06 Novembre 2015
Stefano Piedimonte

30 Ottobre 2015
Roberto Saviano

24 Ottobre 2015
Redazione Il Libraio

21 Ottobre 2015
Annamaria Sbisà

21 Ottobre 2015
Ufficio Stampa GeMS

21 Ottobre 2015
Annachiara Sacchi

09 Ottobre 2015
Enrico Arosio - colloquio con Stefano Mauri

24 Luglio 2015
Stefano Mauri

Stefano Mauri Libreriamo
31 Gennaio 2015

26 Gennaio 2015
Sergio Frigo

Nuova vita per "Il Libraio" Prima Comunicazione
30 Novembre 2014

11 Novembre 2014
Camilla Tagliabue

Il salotto dei libri online Il Fatto Quotidiano
11 Novembre 2014

La <<hidden revolution>> Giornale della Libreria
21 Ottobre 2014

11 Settembre 2014
E. Draghi, P. Sereni

Le case editrici italiane stanno scommettendo molto nelle proprie divisioni digitali e non solo in termini di investimenti economici. La presenza sul Web, l'engagement delle community di lettori e la produzione di contenuti digitali richiedono, infatti, nuove competenze e capacità che hanno portato linfa nuova nelle redazioni e negli uffici marketing degli editori.

07 Luglio 2014
Giorgio Lonardi

E' amareggiato Stefano Mauri, vicepresidente della holding Messaggerie Italiane. Il suo gruppo, numero uno in Italia nell'e-commerce di libri tramite Ibs e ai primi posti nel settore degli e-book sia attraverso la stessa Ibs che con Edigita, la piattaforma di distribuzione costituita assieme a Rizzoli e Feltrinelli, non è stato invitato a Digital Venice 2014...

09 Maggio 2014
Ufficio Stampa GeMS

Sabato 10 maggio 2014 alle ore 15,30, allo spazio IBS (Padiglione 2 Stand K125, K126-L125) del XXVII Salone del Libro di Torino, doppio appuntamento con IoScrittore.

07 Maggio 2014
Alberto Mattioli

Parla Stefano Mauri, il boss di GeMS: l'ebook in Italia crescerà, ma non soppianterà il libro tradizionale.

07 Maggio 2014
Ufficio Stampa GeMS

Con 2295 iscritti inizia ufficialmente la quinta edizione di IoScrittore, il torneo letterario online organizzato dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol.

01 Aprile 2014
Ufficio Stampa GeMS

Le colpe degli altri di Vittorio De Grassi, il primo eBook vincitore dell'edizione 2013 del torneo letterario IoScrittore, ha raggiunto in breve tempo i vertici delle principali classifiche di vendita.

28 Marzo 2014

Lunedì Messaggerie Italiane ha compiuto cento anni e per l'occasione ha annunciato la nascita della Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri.

24 Febbraio 2014

Centenario di Messaggerie Italiane: nasce la Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri.

24 Febbraio 2014

Il 24 febbraio 1914 a Bologna Giulio Calabi fonda la Società generale delle Messaggerie Italiane di giornali, riviste e libri...

24 Febbraio 2014

Le Messaggerie Italiane hanno dato vita oggi, nel giorno del centenario della nascita, alla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri che sarà presieduta dal presidente delle Messaggerie Achille Mauri.

24 Febbraio 2014

Il 24 febbraio 1914 a Bologna Giulio Calabi fonda la Società generale delle Messaggerie Italiane di giornali, riviste e libri...

24 Febbraio 2014
P. Sereni

Alle 11 esatte di oggi Messaggerie Italiane ha compiuto i suoi primi 100 anni.

24 Febbraio 2014

Nel giorno del centesimo anniversario, Messaggerie Italiane dà vita alla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri, presieduta da Achille Mauri.

20 Febbraio 2014

Stefano Mauri, presidente e amministratore delegato del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, commenta i principali risultati del recente Seminario della Scuola Librai UEM e analizza prospettive e scenari futuri relativi a librerie ed editoria italiana

22 Gennaio 2014
Ufficio Stampa GeMS

Dal 23 gennaio 2014 aprono le iscrizioni alla quinta edizione del torneo letterario online promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol.

15 Gennaio 2014
Annarita Briganti

Stefano Mauri, presidente e amministratore di GeMS, parla delle Bussole, la nuova collana lanciata da Guanda per sfidare la concorrenza degli ebook.

31 Dicembre 2013
Mauro Baudino

Gli editori sembrano aver preso alla lettera il vecchio paradosso di Manganelli: "La prima volta sfugge quasi tutto". Il 2014 sarà l'anno delle grandi riletture.

10 Dicembre 2013
Maria Serena Palieri

20 Novembre 2013

Stefano Mauri, in occasione dei cento anni di Messaggerie, fa luce non solo sulla vicenda di un'impresa, ma su un pezzo importante di storia italiana.

16 Ottobre 2013
Stefano Mauri

Il contributo di Stefano Mauri al dibattito lanciato da Gian Arturo Ferrari, pubblicato sul Corriere della Sera, a proposito dello scarso peso dell'Italia alla Fiera del libro di Francoforte.

02 Maggio 2013

Annuncio dei semifinalisti della quarta edizione del torneo letterario Io Scrittore e premiazione dell'iniziativa #twincipit #ioscrittore in occasione del Salone del Libro di Torino.

20 Gennaio 2013
Mario Baudino

Dialogo con Stefano Mauri, mentre molti punti vendita chiudono o riducono il personale: per affrontare il futuro si punta sull'abbinamento col cibo e l'integrazione col web.

08 Gennaio 2013
Corriere della Sera

Stefano Mauri (presidente e ceo del gruppo Mauri Spagnol) è il nuovo vicepresidente di Messaggerie Italiane.

03 Gennaio 2013
Stefano Mauri

Google, Amazon, e-book. E un massiccio attacco ai diritti d'autore. È vero che i libri cambiano. Ma il ruolo di chi sceglie i testi cresce. Così la vede un big del mestiere.

13 Novembre 2012
Gruppo Editoriale Mauri Spagnol

In attesa dell'apertura dell'evento BOOKICITY Milano - Città del libro e della lettura - promosso dal Comune di Milano insieme a Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, prevista per il 15 Novembre, il Gruppo editoriale Mauri Spagnol comunica il programma completo degli incontri con gli autori delle case editrici partecipanti

08 Novembre 2012
Silvia Truzzi

E così Bertelsmann, colosso dell'industria mediatica europea, e il britannico Pearson hanno fuso le loro case editrici Random House e Penguin Group. E Mondadori ha ceduto l'intera quota di Random House Mondadoria Bertelsmann. Intanto il mercato continua a calare. Di come uscire da una crisi che sembra infinita abbiamo parlato con Stefano Mauri, presidente del Gruppo Gems.

J. K. Rowling: il titolo italiano del nuovo romanzo Ufficio Stampa Adriano Salani Editore
07 Novembre 2012

La casa editrice Salani (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) comunica che il titolo ufficiale della versione italiana del nuovo romanzo di J. K Rowling - in libreria il 6 dicembre - sarà Il seggio vacante

30 Ottobre 2012
Gruppo Editoriale Mauri Spagnol

Il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol sarà presente a BOOKCITY MILANO - Città del libro e della lettura, evento promosso dal Comune di Milano insieme a Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, che coinvolgerà l'intero tessuto della città di Milano, dal 16 al 18 novembre 2012

25 Ottobre 2012
Stefano Mauri

Caro direttore, il caso Sallusti ha fornito al Parlamento il destro per una legge affrettata e concepita da chi di informazione ed editoria sembra voler sapere poco. Né sembra a questo punto condividere il ruolo che una corretta informazione riveste nell'esercizio della democrazia e nel consentire agli elettori la consapevolezza necessaria a svolgere bene il loro ruolo attivo

18 Ottobre 2012

Quest'anno, per la prima volta, il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol sarà presente con un proprio stand al Festival internazionale del Fumetto, del Gioco e dell'Illustrazione organizzato da Lucca Comics & Games e dal Comune di Lucca in collaborazione con enti e fondazioni del territorio dal 1° al 4 novembre 2012.

16 Maggio 2012
RSI

Stefano Mauri, presidente e amministratore delegato di GeMS, intervistato da RSI al Salone del Libro di Torino 2012, interviene nel dibattito sul ruolo dell'editore oggi di fronte ai nuovi scenari digitali.

02 Maggio 2012

Il Gruppo editoriale Mauri Spagnol ha il piacere di annunciare di essere stato scelto da J.K. Rowling per pubblicare in italiano il suo nuovo romanzo, A Casual Vacancy. L'accordo è stato raggiunto tramite The Blair Partnership.

24 Marzo 2012
Mirella Appiotti

E' la nuova frontiera dell'editoria digitale che tutti vogliono esplorare: anche Mondadori
lancia una sua piattaforma e la affida allo scopritore di Saviano

17 Marzo 2012
Antonio Gnoli

Il futuro dei lettori.
Stefano Mauri, presidente di GeMS spiega come i nuovi giganti cambino le regole.
"La gente non ha mai letto come oggi. Ma si sta abituando a farlo gratis, dall'ebook al web"
"Così Amazon e gli altri alterano l'ecosistema dei libri"
"La loro idea è quella di eliminare la mediazione e considerare tutti come dei clienti"

13 Marzo 2012
Pietro Citati, Ida Bozzi

L'articolo di Pietro Citati sul Corriere della Sera ha acceso il dibattito sui bestseller. In un articolo di Ida Bozzi la replica degli editori e di Giorgio Faletti, tra gli autori indicati dal critico come esempio della non coincidenza tra successo di pubblico e qualità letteraria.

Il libro muore e rinasce in e-book Gazetta del Mezzogiorno
13 Marzo 2012
Redazione Gazzetta del Mezzogiorno

Persi ben 700mila lettori forti in un anno in Italia. Qual è il futuro dei volumi? Tanti interrogativi e poche risposte nella tavola rotonda su «Come sarà il futuro del libro» a «Libri come», la festa del Libro e della Lettura conclusasi ieri a Roma, alla quale hanno partecipato i vertici dei principali gruppi editoriali e delle case editrici.

12 Marzo 2012
Redazione Corriere Adriatico

Allarmante la flessione dallo scorso gennaio del 10% del mercato tradizionale
Tanti interrogativi e poche risposte nella tavola rotonda su "Come sarà il futuro del Libro" a "Libri come", la festa del Libro e della Lettura all'Auditorium Parco della Musica di Roma, alla quale hanno partecipato i vertici dei principali gruppi editoriali e delle case editrici.

10 Marzo 2012
Ida Bozzi

DISCUSSIONI: La replica dello scrittore al critico letterario. Gli editori difendono il valore del successo di pubblico.
L'articolo di Citati sul Corriere accende il dibattito sui bestseller.

29 Febbraio 2012
Aise

I big della letteratura internazionale, i protagonisti della cultura italiana, i giovani narratori più promettenti. Una galassia di centinaia di appuntamenti, per appassionati e addetti ai lavori, dedicati al futuro dei libri, dell'editoria, della società.

27 Febbraio 2012
Il Sole 24 Ore

Boom di adesioni e dibattito acceso per il Manifesto per la cultura promosso lo scorso 19 febbraio dal Domenicale. In una settimana hanno superato quota mille le persone che si sono unite all'appello del Sole 24 Ore al Governo perché metta la cultura al centro della propria azione per il rilancio economico del paese. Tra questi, oltre 50 i nomi di personaggi illustri del panorama, culturale, artistico politico ed economico italiano.

21 Febbraio 2012
Stefano Mauri

Stefano Mauri aderisce al Manifesto per la cultura del Sole 24 Ore Domenica

13 Febbraio 2012
Gerardo Mastrullo

Cinque giorni per far affrontare il problema dell'"innovazione del servizio in libreria" e per "promuovere il libro", analizzando la prospettiva italiana e gli scenari globali nell'era dell'e-book. Vito Mancuso ha chiuso il seminario con un intervento su "libri e libertà".

10 Febbraio 2012
Dominique Bourgois

Sur le modèle de l'école d es libraires de Venise, Dominique Bourgois, P-DG des éditions Christian Bourgois, souhaite associer les éditeurs à la formation des libraires et plaide pour davantage de concertation interprofessionnelle.

A L'Ecole des libraires, cinq jours de séminaires, table rondes, ateliers par groupes. La semaine à Venise est la conclusion d'un année d'études.

31 Gennaio 2012
Piero Degli Antoni

Il gruppo GeMS (Longanesi, Garzanti, Guanda e altri marchi) ha avviato la seconda edizione di «IoScrittore», un concorso on line per aspiranti autori (che partecipano anonimi) in cui il materiale sarà votato e valutato dagli stessi partecipnati. Insomma, una specie di reality letterario con unso di nomination da cui emergeranno prima 30 finalisti annunciati al Festival di Mantova, la cui opera sarà pubblicata in e-book. Tra questi 30 verrà scelto il super-vincitore (o anche più di uno) il cui romanzo sarà pubblicato su carta - internet o no, questo resta il sogno di ogni scrittore.
Intervista a Stefano Mauri, amministratore delegato del gruppo.

28 Gennaio 2012
Antonio Armano

Il seminario della Scuola per Librai: nel 2012 mercato in calo dello 0,4 per cento

James Daunt, libraio indipendente inglesi cui il magnate russo Aleksander Mamut ha affidato la guida della catena Waterstone's, propone di usare un nuovo indicatore, il Cpi (Cigarette perfomance indicator): "Librai contate le cicche di sigarette davanti alle vetrine per capire se la gente si ferma a guardarle"...

25 Gennaio 2012
Alessandra Bonetti

Il 2 febbraio editori a confronto sul digitale.
Che succederebbe se domani il libro sparisse e si trasformasse in un oggetto diverso per forma e contenuto da quello che abbiamo conosciuto fino ad oggi? È la domanda che anima il secondo appuntamento di If Book Then, che si svolgerà il 2 febbraio a Milano.
Il punto di vista di Stefano Mauri, di altri esponenti dell'editoria di casa nostra e dei guru dell'editoria internazionale.

25 Gennaio 2012
Joshua Foer

Temi Le banche dati consentono di depositare una enorme quantità di informazioni. Così la nostra mente non è più allenata.

Da Petrarca al fantascientifico iPhone 5.0: il ricordo affettivo e quello artificiale.

Lectio magistralis tenuta il 26 gennaio 2012 a Venezia da Joshua Foer, autore di L'arte di ricordare tutto (Longanesi 2011), al XXIX seminario di perfezionamento della Scuola per Librai Umberto ed Elisabetta Mauri.

23 Gennaio 2012
Sergio Frigo

Il seminario della Scuola dei librai che si apre oggi a San Giorgio si confronta sul forte calo nei volumi venduti nel 2011

Saremo «dinosauri», ma arzilli Il Sole 24ore - Domenica
22 Gennaio 2012
Stefano Mauri

Leggendo i titoli dei giornali e navigando in rete sembra di assistere ad uno scontro tra astronavi e dinosauri. I primi sono gli arcangeli dell'innovazione sul web, le grandi piattaforme di marketing che dagli Usa si propagano nel mondo e i secondi gli editori (l'Europa è sede dei gruppi maggiori) che nell'immaginario collettivo da Manuzio in poi sono immutati come il libro. I due estremi sembrerebbero inconciliabili. Da una parte si alimentano leggende metropolitane, (ad esempio che negli Usa ormai l'ebook ha superato il libro di carta (cresce ma è ancora largamente minoritario), che la rete sì che è giusta (non sempre è trasparente e veritiera), che gli ebook sono cari per colpa degli editori (però certi reader e tablet hanno ovunque lo stesso prezzo e il capitale intellettuale delle grandi piattaforme è gelosamente protetto, per non parlare dei margini delle piattaforme, ben maggiori rispetto a quelli degli editori), che il futuro è tutto nel self publishing (ma uno su mille ha un qualche successo).

21 Gennaio 2012
Mirella Appiotti

Da Rizzoli a Longanesi a Guanda, una lunga navigazione, un viaggio cominciato nella vecchia Milano, discutendo di letteratura e industria. Intervista a Luigi Brioschi, presidente e direttore editoriale di Ugo Guanda editore.

17 Gennaio 2012
Silvia Truzzi

Impazza in rete il self-publishing: pochi libri interessanti e qualche raggiro in nome dell'ego. E gli stessi editori online ammettono: "Capolavori da qui ne sono passati pochi"

16 Gennaio 2012

Il gruppo editoriale Mauri Spagnol ha dato il via alle iscrizioni al Torneo Letterario 'IoScrittore' poco dopo il Natale scorso, tagliando così i nastri per la terza edizione che trova alcune modifiche sia a livello temporale che organizzativo.

16 Gennaio 2012

A Venezia dal 22 al 27 gennaio tornano i seminari della Scuola Librai Mauri, riservati a 30 librai selezionati. Partecipano grandi del mondo del libro a livello mondiale: da Jamie Byng di Canongate a James Daunt delle librerie Waterstones, fino a Joshua Foer (il suo incontro sarà aperto al pubblico, ed è una novità per i seminari). Ci si interrogherà sulle prospettive dell'editoria, sull'importanza dell'ebook e sul valore delle librerie indipendenti.

16 Gennaio 2012

Coincidenze (e opportunità) editoriali.

16 Gennaio 2012

Mentre si prepara la nuova edizione del Torneo Letterario 'Io Scrittore' , le cui iscrizioni si apriranno il 9 gennaio prossimo, cinque opere esordienti, dopo un attento lavoro di editing e con il contributo degli stessi autori, sono già pronte online per la valutazione dei lettori, vero banco di prova di ogni scrittore.

16 Gennaio 2012
Stefano Parise

Let it be potrebbe essere la colonna sonora che accompagna la crisi delle biblioteche, l'agonia delle librerie indipendenti, l'incertezza degli editori alle prese con la metamorfosi del libro digitale.

02 Gennaio 2012
Maria Serena Palieri

A colpo d'occhio l'ultima edizione di «Più libri più liberi» forniva la prova di uno dei movimenti tellurici in corso nell'editoria: la rivoluzione del fai-da-te.

A Venezia l'innovazione nel servizio Il Giornale della Libreria
19 Dicembre 2011
S. Pacioli

A Venezia l'innovazione nel servizio «L'innovazione del servizio in libreria.» Sarà questo il tema del ventinovesimo seminario di perfezionamento della Scuola per librai Umberto e Elisabetta Mauri, organizzato da Messaggerie libri e Messaggerie italiane, in collaborazione con Aie ed Ali e che dal 22 al 27 gennaio, si svolgerà nella consueta cornice della Fondazione Cini all'Isola di San Giorgio Maggiore.

La fiducia nel libro Il Giornale della Libreria
16 Dicembre 2011
Stefano Mauri


La centralità della funzione editoriale al tempo di Internet e degli e-book. Ma anche come fattore di crescita del Gruppo

16 Dicembre 2011
Antonio Prudenzano

Affaritaliani.it ha selezionato alcune delle uscite più attese tra gennaio e giugno 2012: casa editrice per casa editrice, ecco i libri di cui si parlerà (oltre a retroscena e curiosità). Fazi cerca il rilancio con Amanda Hocking, che su Amazon ha trionfato. Longanesi pubblicherà il grido di protesta del padre separato Tiberio Timperi. Garzanti, dopo il grande 2011, vedrà i ritorni di Andrea Vitali e Clara Sanchez, oltre all'esordio di Monika Peetz (400mila copie in Germania). Guanda (dopo Biondillo e Vichi) lancerà un nuovo autore noir: Gardella. TUTTI I PARTICOLARI NELLO SPECIALE DI AFFARITALIANI.IT

15 Dicembre 2011
John Gapper

Whoever thought up Amazon's latest idea for squeezing other retailers - offering money off to people who scanned prices in US stores with its smartphone app and then bought the goods on Amazon - deserves an award for bad timing.

12 Dicembre 2011
Fabrice Piault

Symposium: a Paris, le 1er décembre, les éditeurs de huit pays européens se sont inquiétés pour leur métier.

12 Dicembre 2011
Stefano Mauri

Ci sono molte previsioni apocalittiche eppure garantiscono la qualità dei libri.
Crisi, web e scrittori fai da te, ma il mestiere serve ancora

05 Dicembre 2011
Antonio Prudenzano

Con l'arrivo del sistema "Kindle Direct Publishing" di Amazon (leggi la nostra inchiesta) si torna a parlare di self publishing. In attesa di capire cosa stanno preparando a Segrate, e mentre lo storico marchio Penguin "apre" all'autopubblicazione, Gems punta su un'alternativa "democratica" al self publishing, il torneo letterario "Io Scrittore", giunto alla terza edizione. Ne abbiamo parlato con il presidente del gruppo, Stefano Mauri, a cui non piace l'accostamento tra il self publishing e "Io Scrittore"... Ma l'ad Gems parla anche di e-book (che, secondo i calcoli di Affaritaliani.it, a fine 2011 varranno lo 0,1% circa dell'intero mercato): "I libri dei quali abbiamo proposto la versione e-book hanno venduto in questa forma tra lo 0,5% e il 3,5%. Tra un paio d'anni per alcuni di essi l'e-book rappresenterà il 10% delle vendite. L'evoluzione tecnologica sarà decisiva...". E sui marchi del gruppo Gems alle prese, come del resto anche i concorrenti, con la crisi economica generale, si dice fortunato: "Secondo Nielsen i due esordi di maggior successo sono nostri, Clara Sanchez e Vanessa Diffenbaugh. Quindi il maggior balzo l'ha fatto Garzanti. Ma anche Longanesi e Nord hanno avuto buoni successi". Mauri è orgoglioso della forte crescita di Bollati Boringhieri "nell'editoria più sobria e autorevole. Dopo soli due anni la riportiamo al pareggio". Cala Vallardi, invece: "Sì, privata della Parodi, ma purtroppo cala anche la Parodi privata della Vallardi. Mi spiace per entrambe, francamente era una bella storia". E sul 2012: "Nessuno è ottimista, ma i libri come sempre saranno un po' più al riparo". Su Mario Monti: "Non ha la bacchetta magica, . Sacrifici per tutti sono all'orizzonte". E cita ancora il nuovo premier dicendo la sua sulla mancata introduzione della rotazione tra gli "Amici della Domenica", i giurati del premio Strega...

05 Dicembre 2011

Oggi, al Palais du Luxembourg, il Bureau international de l'édition française ha organizzato una giornata sulle prospettive dell'editoria nell'era digitale. Per l'Italia interverranno Roberto Calasso e Stefano Mauri.

04 Dicembre 2011
Stefano Mauri

Con una ettera al direttore del Corriere della Sera, Stefano Mauri interviene nel dibattito sulla manovra finanziaria proposta dal governo Monti con una proposta di di tassazione dei patrimoni più equa.

La differenza: si potrebbe infierire un po'di più su chi gode di un sontuoso stile di vita senza pagare dazio sui redditi che glielo consentono.

23 Novembre 2011
Raffaella De Santis

Così nell'epoca di Wikipedia resistono le "Garzantine". Era il 1962 quando usciva la prima "Universale" ideata da Livio Garzanti. Da allora i volumetti tematici si sono aggiornati mantenendo il loro stile.

18 Novembre 2011
Luca Mantelli

«Noialtri "euroterroni" siamo "euromediterranei". Fieri e felici di esserlo. Per nulla disposti a volerei trasformare in danesi o in belgi di serie B, come forse qualcuno a Strasburgo o a Bruxelles auspicherebbe. Siamo fra l'altro convinti che l'Europa meridionale possa giocare un ruolo molto importante nel Mediterraneo, in una partnership non solo economica e finanziario-tecnologica, ma anche politica e culturale. Con i nostri "compatrioti" mediterranei della sponda asiatica e africana. Perché anche il Mediterraneo è un "continente": e noi ne siamo parte».

24 Ottobre 2011

Ma è poi vero che ogni pubblicazione di intercettazioni è violazione della privacy, tanto più se riguarda personaggi pubblici o politici? E che la pubblicazione di atti processuali è sempre e comunque una violazione del segreto di indagine?

23 Ottobre 2011

«Quali politiche pubbliche per il mercato del libro digitale? Punti di vista incrociati franco-italiani» è il titolo del convegno che si terrà giovedì 27 a Roma a Palazzo Farnese.

Editech 2011 Windows & .Net Magazine
21 Ottobre 2011
Arianna Pinton

L'Italia ha fame di eBook. Bisogna solo nutrirla e alimentarla mentre il mercato italiano è ancora a un livello di startup.

20 Ottobre 2011
Annarita Briganti

Apre stasera l'ultima edizione del festival letterario che nel 2012 si rinnoverà. Ne parlano i due curatori
Scurati e Bertante chiudono Officina Italia

20 Ottobre 2011
Giuseppe Laterza

Negli ultimi anni più volte l'attuale maggioranza di Governo ha provato a far passare leggi fortemente restrittive sia dell`uso delle intercettazioni da parte dei giudici sia della loro pubblicazione da parte dei giornali. La tutela della privacy è stato l'argomento principale. Argomento importante, ma che va bilanciato con l'efficacia delle indagini e con il diritto dei cittadini a essere informati su materie di rilievo pubblico.

19 Ottobre 2011
Antonio Prudenzano

Si torna a parlare del festival letterario a Milano... Su Affaritaliani.it interviene il presidente e ad di Gems Stefano Mauri, che quest'estate aveva parlato dell'esigenza di una manifestazione extra-Milanesiana: "Tutto va bene quando si propone cultura. Il male è ignorarla. Mi fa ridere leggere che 'da destra' rimproverino a Scurati e Bertante di sputare nel piatto in cui mangiano". E poi offre un "suggerimento a costo zero" al sindaco Pisapia...

17 Ottobre 2011

A FRANCOFORTE LA SOLIDARIETÀ DEGLI EDITORI STRANIERI
A ROMA APPUNTAMENTO AL TEATRO VALLE DOMENICA 16 OTTOBRE


Larghissima adesione internazionale all'appello in difesa della libera informazione lanciato dagli editori Marco Cassini e Daniele di Gennaro (minimum fax), Giuseppe e Alessandro Laterza (Editori Laterza), Stefano Mauri e Luigi Spagnol (Gruppo editoriale Mauri Spagnol)

14 Ottobre 2011

Nuove firme internazionali, raccolte a Francoforte, sotto l'appello contro il decreto legge che dovrebbe disciplinare in modo molto restrittivo intercettazioni e privacy. Ci sono indiani, coreani, svedesi e messicani, ma anche francesi e inglesi.

14 Ottobre 2011

Larghissima adesione internazionale all'appello degli editori italiani "in difesa della libera informazione" e contro il bavaglio alla Fiera dei Libro di Francoforte. E a Roma appuntamento al Teatro Valle, domenica 16.

11 Ottobre 2011

L'appello lanciato da alcuni editori italiani a difesa dell'informazione e della critica.
È firmato dagli editori Marco Cassini e Daniele di Gennaro (minimumfax), Giuseppe e Alessandro Laterza (Laterza) e Stefano Mauri e Luigi Spagnol (Gruppo editoriale Mauri Spgnol) l'appello che intende richiamare l'attenzione sulla legge che sta per essere approvata in Parlamento e «che vieta la pubblicazione delle intercettazioni disposte dai magistrati (anche dopo la loro divulgazione alle parti del processo)».

11 Ottobre 2011
Malavenda Caterina

Ora che la maggioranza parlamentare sembra intenzionata a discutere persino con l' opposizione la modifica delle norme che hanno suscitato le polemiche più aspre, risolti forse con un emendamento i problemi dei blog, sono gli editori dei libri a rischiare di rimanere con il cerino in mano.

11 Ottobre 2011

Prima di partire per Francoforte (dove mercoledì comincia la Fiera internazionale del libro, appuntamento che - crisi o non crisi - chiama come ogni anno a raccolta tutti quelli che lavorano nel settore dell'editoria), Marco Cassini e Daniele di Gennaro di minimum fax, insieme a Giuseppe e Alessandro Laterza, e a Stefano Mauri e Luigi Spagnol del gruppo omonimo, hanno lanciato un appello contro la legge sulle intercettazioni.

11 Ottobre 2011

Un appello contro il disegno di legge sulle intercettazioni che domani tornerà a essere discusso dalla camera dei deputati è stato firmato ieri da alcuni editori italiani.

11 Ottobre 2011
Luigi Mascheroni

Gli appelli, per gli intellettuali, sono come le ciliegie. Irresistibili. Appena qualcuno ne lancia uno, con riflesso pavloviano scattano penna in pugno a sottoscriverli. E così è successo ieri, non appena un gruppo di editori ha ri-lanciato un appello «In difesa della libera informazione», identico a quello pre-lanciato lo scorso anno al Salone del Libro di Torino contro il ddl intercettazioni. Stessa materia di discussione, stesso governo in carica e quindi stesse urla scandalizzate.

11 Ottobre 2011
Maurizio Bono

MILANO - Come un anno e mezzo fa, maggio del 2010 al Salone di Torino, ma con ancora più forza di allora, e su una ribalta internazionale, la Fiera del libro di Francoforte che apre domani i battenti, dove la protesta degli editori contro la "legge bavaglio" del governo Berlusconi detona come una clamorosa difesa di diritti e principi di libertà minacciati.

11 Ottobre 2011

Il tema del disegno di legge sulle intercettazioni sta animando il confronto politico da parecchio tempo. Nel maggio del 2010, in occasione della fiera del libro di Torino quando il ddl era ancora arenato in Senato e già spaccava le opioni, gli editori decisero di fa sentire la propria voce dissonante.

11 Ottobre 2011
Stefano Mauri

Intervista a Stefano Mauri, Presidente e Amministratore delegato del Gruppo editoriale Mauri-Spagnol, sull'appello degli editori in difesa dell'informazione.

10 Ottobre 2011
Tiziana Testa

Alla fiera internazionale in corso in Germania riparte la mobilitazione contro la legge bavaglio; come era già accaduto al salone del libro di Torino. Giuseppe Laterza, uno dei promotori: "Rispetto a un anno e mezzo fa, l'opinione pubblica è molto più consapevole. Ha capito che questa maggioranza sta cercando di cambiare il nostro assetto costituzionale"

10 Ottobre 2011
Andrea Coccia

A Francoforte tra un paio di giorni comincia la superclassica dell'editoria europea, la Frankfurt Buchmesse, la più grande fiera dell'editoria del continente. Nato come luogo e momento per parlare di libri, per fare affari e compravendite, per stringere contratti di collaborazione e di traduzione, la Fiera di Francoforte potrebbe diventare, per gli editori italiani, un'occasione per parlare di politica e per organizzarsi.

10 Ottobre 2011
Giovanni Mistero

Qualche mese fa, in occasione del salone del Libro di Torino, fu il tema dell'Istruzione pubblica a unire molti editori italiani nel chiedere, con una lettera aperta al Presidente della Repubblica, che fosse fatto "dell'istruzione un tema centrale di discussione tra i cittadini, nelle scuole e in ogni altro luogo di incontro, con la competenza e l'urgenza che la materia necessita" dato che la scuola "è risorsa essenziale per il libero sviluppo delle persone e per la crescita sociale, economica, culturale e civile di ogni Paese".

10 Ottobre 2011

Pubblichiamo l'appello integrale di tre editori - minimum fax, Giuseppe Laterza e il gruppo Mauri Spagnol - contro la legge sulle intercettazioni e il divieto di pubblicazione delle stesse. L'appello invita anche alla mobilitazione, e dà un appuntamento in Piazza, a Roma, per domenica prossima.

10 Ottobre 2011

Gli editori scendono in campo contro la legge sulle intercettazioni. A firmare un manifesto-denuncia Giuseppe e Alessandro Laterza, Stefano Mauri e Luigi Spagnol del Gruppo Mauri Spagnol e Marco Cassini e Daniele di Gennaro di Minimum fax.

10 Ottobre 2011
Marco Cassini e Daniele di Gennaro (minimum fax); Giuseppe e Alessandro Laterza (Editori Laterza); Stefano Mauri e Luigi Spagnol (Gruppo Editoriale Mauri Spagnol)

L'attuale maggioranza di governo sta per approvare in Parlamento una legge che vieta la pubblicazione delle intercettazioni disposte dai magistrati (anche dopo la loro divulgazione alle parti del processo).

10 Ottobre 2011

'Alla vigilia della Fiera internazionale del libro di Francoforte - dove potremo condividere la nostra preoccupazione con i colleghi editori di tutto il mondo - chiediamo al Governo e al Parlamento di recedere da questo nuovo tentativo di bloccare la diffusione di conoscenze rilevanti e significative sugli atti processuali'.

10 Ottobre 2011
Eleonora Bianchini

Dopo le proteste del maggio 2010, le case editrici tornano a far sentire la propria voce contro il ddl intercettazioni: "Inquina l'informazione più responsabile e professionale". A promuovere l'appello Minimum Fax, Laterza e Mauri Spagnol.

28 Settembre 2011
Dino Messina

Nella disputa municipale su una possibile e da alcuni temuta collaborazione tra il Salone del libro di Torino e l' Expo milanese del 2015 c' è qualcosa di buono.

26 Agosto 2011
Stefano Mauri

La legge Levi, che entra in vigore il primo settembre e vieta ribassi oltre il 15 per cento, è una cosa giusta: svendere danneggia mercato e novità editoriali.
Confesso che se non mi occupassi da trent'anni di studiare il mercato del libro mi unirei con leggerezza al coro di voci che gridano allo scandalo di fronte a una legge, la legge Levi, che dal primo settembre restringe la libertà di sconto per i librai al 15%, proprio in tempo di crisi. Leggendo giornali e blog mi sarei fatto un'idea molto superficiale del problema.

23 Agosto 2011

A guardare i risultati verrebbe voglia di provarci subito: tirare fuori il manoscritto dal cassetto, o addirittura scriverne uno apposta, e a costo praticamente zero pubblicarsi un ebook. A parte i grandi casi di successi stranieri, ci sono una serie di opportunità italiane che paiono mantenere quel che promettono. La più ibridata con il marketing, IoScrittore, il torneo letterario del gruppo Mauri Spagnol, che in realtà è un vero e proprio serbatoio per lo scouting online di nuovi talenti, ha portato alla ribalta una trentina di ebook e ha creato il caso «Susanna Raule», «il giallofantasy della generazione X-Factor».

I giornali sgarbati il Fatto Quotidiano
15 Luglio 2011
Silvia Truzzi

L'editore Mauri: mai criticato la Milanesiana vogliamo fare anche qualcosa di più popolare

II Giornale in edicola ieri attacca il Fatto e gli altri "giornali democratici". Fin qui nessuna notizia, comprese le contumelie: se il Giornale esistesse, gli risponderemmo. Però le idee valgono più di chi le sostiene. Per cui si prenderà il tema (la Milanesiana e il sistema culturale di Milano) e si cercherà di mettere in ordine i fatti. Ignorando per quanto si può gli insulti, l'estensore del pezzo e le scuse non richieste ("Non siamo noi qui a di-fendere la Milanesiana, nemmeno ci invitano perché i giornalisti del Giornale sono impresentabili").

13 Giugno 2011
Stefano Mauri

La cultura. Il problema è che la gente finisce per dimenticarsi a cosa serve la cultura È tempo di dare anche a Milano un festival dei libri. Milano dell' editoria libraria è la capitale. Il 90% dei bestseller di questo Paese viene pubblicato da una casa editrice milanese, il 60% dei libri vengono distribuiti da una catena o un' organizzazione con quartier generale a Milano.

13 Giugno 2011
Tommy Cappellini

L'atteso boom natalizio non c'è stato. Gli incrementi percentuali delle vendite sono buoni, ma la quota di mercato non supera lo 0,5 per cento. Gli editori: "Puntiamo a quadruplicarla entro quest'anno". Grande è la confusione sotto il cielo degli ebook, anche perché quando si arriva al dunque, cioè ai numeri, i diretti interessati - editori e distributori - preferiscono rimanere nel vago.

01 Maggio 2011

Peut-on, dans l'Italie d'aujourd'hui, concilier les affaires et la culture? Diriger un des tout premiers groupes èditoriaux sans jamais perdre de vue les valeurs pour lesquelles on se bat? Prendre des risques tout en préservant son indépendance? Si l'on en croit l'exemple de Stefano Mauri, la réponse est oui, mais cela va de pair avec une personnalité peu banale...

24 Marzo 2011
Caterina Soffici

Oggi, 24 marzo, sarebbe la Giornata Nazionale per la Promozione delle Lettura. "Sarebbe" perché tra le tante feste che si celebrano con rituali stantii e le altre centinaia di ricorrenze che infestano il calendario (ci sono anche una giornata dedicata al gatto e una per ricordare le ferrovie dimenticate, che si celebra il 6 marzo), la lettura è il solito fanalino di coda e non gliene frega niente a nessuno. Perché? Perché è uno spicchio minore del sistema economico.

05 Marzo 2011
Stefano Mauri

I conti. Meno della metà del costo del libro finanzia chi l'ha prodotto. Si è aperto il dibattito sul prezzo degli ebook. Troppo cari. Costano quasi quanto i libri di carta. Vero. Hanno ragione coloro che in Rete se ne lamentano. Sono files, mica hanno il carisma del libro stampato, non li posso regalare a una cena, restano sul mio device che mi sono pagato da solo, imprigionati come il genio della lampada.

06 Gennaio 2011
Stefano Mauri

Sbaglia chi dice che i piccoli editori sono i guardiani della qualità mentre i grandi badano solo al mercato. E non sono pensabili scenari apocalittici. Dati alla mano, la situazione in Italia è eccellente.

16 Dicembre 2010

Nel 2010 il gruppo Gems cresce del 14%. E anche le case editrici come Longanesi e Garzanti, che l'anno scorso hanno tirato la volata, confermano la loro crescita: la Vallardi è triplicata, Nord e Coccinella sono cresciute del 30%.

08 Dicembre 2010

ROMA
(ANSA) - ROMA, 8 DIC - Per l'ennesima volta "il libro ci sorprenderà '. Con questa previsione Stefano Mauri, ai vertici dell'editoria italiana da oltre vent'anni, ha chiuso oggi gli incontri dedicati all'editoria del futuro della Fiera della piccola e media editoria Più libri più liberi.

03 Dicembre 2010
Ida Bozzi

Un milione di lettori in più, l'incremento maggiore degli ultimi anni, in un mercato del libro in crescita: sono le anticipazioni delle indagini Istat 2010 e NielsenBookScan 2010, che verranno presentate alla IX edizione di «Più libri più liberi», la Fiera nazionale della piccola e media editoria che si svolgerà al Palazzo dei congressi di Roma da domani a mercoledì 8 dicembre (programma su www.piulibri-piuliberi.it). Non stupisce che lo spirito della fiera, che sarà inaugurata sabato dal presidente della Camera Gianfranco Fini, appaia essere quello dell'ottimismo, con più espositori rispetto allo scorso anno (circa 400), 300 incontri, uno sguardo attento all'editoria online e iniziative per avvicinare al libro e all'ebook.

02 Novembre 2010

Anche nel mondo dell'editoria stiamo assistendo a una trasformazione tecnologica accelerata: è con questa consapevolezza che il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol si propone di lanciare il torneo letterario Io Scrittore, presentato sul sito internet www.ioscrittore.it

31 Ottobre 2010
Stefano Mauri e Piero Attanasio

Due operatori del settore analizzano le teorie del capo economista di Google.
Dopo la pubblicazione di un articolo nel quale il noto economista Hal Varian, che ricopre la carica di consulente economico di Google (la versione completa la trovate sul sito dell'Istituto Bruno Leoni, tra gli «Occasional Papers»), sugli effetti economici dei progetti di digitalizzazione di libri che l'azienda di Mountain View ha intrapreso da alcuni anni e sul rapporto che regola la loro azione agli editori tradizionali. In questa pagina ospitiamo due risposte che alle teorie dell'economista americano arrivano da un editore italiano, Stefano Mauri, a capo di uno dei principali player del mercato italiano (il gruppo GeMS) e di Piero Attanasio, che sta seguendo la vicenda Google-Editori per conto dell'Associazione italiana degli editori ed è tra i maggiori esperti internazionali della complessa materia.

07 Ottobre 2010

Dalla carta alla rete: saranno online già dal prossimo 18 ottobre i primi titoli GeMS, che diventeranno 500 entro fine mese e 700 entro Natale.

30 Settembre 2010

MILANO (MF-DJ)-Dal prossimo 18 ottobre sara' online Edigita, la prima piattaforma digitale italiana dedicata esclusivamente alla distribuzione degli e-Book.

30 Settembre 2010

Nasce Edigita, la prima piattaforma italiana dedicata alla distribuziona di eBook promossa dai gruppi editoriali Feltrinelli, Messaggerie Italiane con GeMS, RCS Libri.

Non facciamo morire i libri Corriere della Sera
27 Luglio 2010
Paolo Guido Beduschi, Fabrizio Gobbi, Caterina Malavenda, Sabrina Peron, Giuliano Pisapia, Pietro Rescigno, Francesca Ruggieri, Francesco Sbisà

Il disegno di legge sulle intercettazioni approvato dal Senato il 10 giugno 2010 al momento all' esame della Camera, nella parte in cui interviene, modificando radicalmente l' articolo 8 della legge 8 febbraio 1948, numero 47, introduce delle novità che suscitano gravi perplessità. 


01 Luglio 2010
Stefano Mauri

Al Salone di Torino abbiamo lanciato un appello contro la legge bavaglio ricordando che i suoi effetti avrebbero condizionato persine la libertà dei lettori di libri. Quella specie di homo sapiens che ancora oggi ama approfondire le proprie conoscenze e abitare un mondo fatto di idee diverse e non si accontenta delle semplificazioni (purtroppo gli editori di libri non sono tra le parti alle quali è stata concessa audizione in questa fase di gestazione).

02 Giugno 2010
Giorgio Dell’Arti

La legge sulle intercettazioni, l'uscita di scena di Santoro, la lettera della Busi

24 Maggio 2010
Stefano Mauri

Caro direttore, quanti polmoni sani verranno espiantati dal torace dei cittadini? Quanti risparmi di una vita andranno in fumo per i bond di un' impresa truffaldina? Quante case verranno regalate con i soldi dei contribuenti tra la fine del segreto istruttorio e la prima udienza che può avvenire dopo 2, 4, 10 anni?

18 Maggio 2010
Stefano Mauri

Stefano Mauri spiega in una lettera al direttore del Corriere della Sera perché è giusto l'appello in difesa della libertà di stampa e di informazione promosso insieme a Giuseppe Laterza e al mondo dell'editoria.

15 Maggio 2010

Il Gruppo editoriale Mauri Spagnol e le case editrici controllate e collegate promuovono l'appello in difesa della libertà di stampa e in particolare dei diritti di informazione e di critica che rischiano di essere compromessi dall'applicazione del disegno di legge 1425 in via di approvazione al Senato.

11 Maggio 2010

Nasce Edigita, la prima piattaforma italiana dedicata alla distribuzione degli eBook promossa dai gruppi editoriali Feltrinelli, Messaggerie Italiane con GeMS, RCS Libri Feltrinelli, Messaggerie Italiane con GeMS e RCS Libri annunciano la nascita del progetto Edigita - Editoria Digitale Italiana, la prima piattaforma digitale italiana dedicata esclusivamente alla distribuzione degli eBook, promossa da uno sforzo comune di tre fra i maggiori gruppi editoriali.

24 Aprile 2010
Paolo Di Stefano

Stefano Mauri, presidente del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, risponde al (mini) questionario di Proust di Paolo Di Stefano per le lettrici e i lettori di Io Donna.

19 Febbraio 2010
Stefano Mauri

Stefano Mauri interviene sul progetto del Centro per la promozione del libro per l'incremento della popolazione di lettori in Italia.

Esercizio per la scuola: «Chi deve scrivere ha bisogno di alimentarsi di testi altrui.»

20 Dicembre 2009
Stefano Mauri

Il grande editore / Gruppo editoriale Mauri Spagnol
"La crisi non è stata così grande e la geografia dei diritti d'autore non consente paragoni"

Ho letto con vivo stupore l'intervento di Eli Gottlieb sul Domenicale scorso. Il ritratto da bar dell'editoria italiana che ne esce è desolante quanto i pregiudizi e stereotipi sull'Italia. Intervengo per filantropia nella remota possibilità che qualcuno ci creda. Parte con dati per lui oggettivi: gli editor americani dedicano più tempo di quelli italiani ai loro autori, le signore degli uffici stampa Usa sono più avvenenti di quelle italiane. Ci dice che «la cultura letteraria italiana è davvero diversa da quella americana » (speriamo) perché il suo amico Rocco riceveva un anticipo dieci volte inferiore a quello che un autore americano riceve da una casa editrice di pari livello.

Jewel in the crown The Bookseller
11 Dicembre 2009

The Italian book market, dominated for many years by the two publishing groups Mondadori and Rizzoli, has recently seen the rapid rise of a third party: family-owned Gruppo editoriale Mauri Spagnol (GeMS) is regularly outstripping the competition with double-digit growth even in these recessionary times.

26 Novembre 2009

Une fleur à la boutonnIère de l'édition. " C'est ainsi que les éditeurs italiens qualifient la production pour la jeunesse en Italie. En dix aus, de 1987 à 1997, le nombre des nouveautés a doublé, passant de 900 à environ 1800 titres chaque année.

04 Novembre 2009
Stefano Tettamanti

CELEBRANDO, a dieci anni dalla morte, il ligure Mario Spagnol in un convegno milanese affettuoso e assai poco ingessato (uno dei relatori ne ha perfino imitato il tono di voce, raschiato e un po' strascicato, facendo sorridere e inumidire gli occhi a tutto l' uditorio che aveva dimestichezza con lui), il Gruppo editoriale Mauri Spagnol celebra se stesso e il proprio modo di intendere il mestiere di editore di libri.

18 Ottobre 2009
Mauri Spagnol

Mario Spagnol è stato il primo editore moderno. Il suo talento ancora oggi riverbera tacito in molta parte dell'editoria italiana. Le case editrici dalle quali è passato (Bompiani, Feltrinelli, Mondadori, Rizzoli, Longanesi) dominano ancora la scena.

21 Marzo 2009
Stefano Mauri

Gli editori tradizionali non vogliono impedire l'uso di nuove tecnologie, ma va affrontato il nodo della proprietà. Un ruolo all'Europa nell'elaborazione dei diritti. Patrimonio da preservare. Non si può pretendere che i testi scritti e pubblicati da altri rischino di diventare gratuiti una volta inseriti nella Rete. Stefano Mauri, presidente e ad di GeMS interviene sul tema della pubblicazione dei libri sulla Rete e dell'accordo che Google ha proposto agli editori, che restano divisi sull'argomento.

14 Dicembre 2007

Crèe en octobre 2005, le Gruppo editoriale Mauri Spagnol (GeMS) est aujourd'hui le troisième groupe éditorial italien, derrière Mondadori et RCS. Issu de deux familles historiques de l'édition transalpine - les Mauri, propriétaires de Messaggerie Italiane, le premier distributeur du pays, et les Spagnol -, le groupe contrôle une dizaine de maisons d'édition, qui, avec 3 000 auteurs et 6 000 titres au catalogue, vendent chaque année plus de dix millions de livres (pour un chiffre d'affaircs de 138 millions d'euros).

02 Febbraio 2007

L'Italie est peut-être venue tard au concept d'école des libraires, mais quand elle a créé la sienne il y a vingt -quatre ans, elle a établi des critères qui, aujourd'hui encore, seraient difficiles à égaler.

Italy's Longanesi Consolidates The Bookseller - Frankfurt Daily
19 Novembre 2005

Longanesi, Italy's third largest publishing group, has Consolidated its position in a formal holding company to be called Gruppo Editoriale Mauri Spagnol. It will have combined turnover of nearly €110m and publishing programmes totalling 800 new titles a year.

04 Novembre 2005

Deux families historiques de l'édition, les Mauri (propriétaires de Messaggerie Italiane) et les Spagnol fusionnent en donnant lieu à GeMS (Gruppo editoriale Mauri e Spagnol). Le nouveau groupe va réunir les sept maisons d'édition contrôlées par Messaggerie Italiane (Longanesi, Guanda, Garzanti, Vallardi, Corbaccio, Tea et Nord) et Ies deux do la famille Spagnol (Salani et Ponte alle Grazie).

25 Ottobre 2005

Pendant que les agents et les éditeurs terminaient leurs rencontres, le public a été autorisé, pendant le week-end, à découvrir la Foire du livre de Francfort, qui a fermé ses portes dimanche 23 octobre. Selon les organisateurs, le Salon a attiré 280 000 personnes, soit 10 000 de plus qu'en 2004.

Il contributo di Stefano Mauri al dibattito lanciato da Gian Arturo Ferrari, pubblicato sul Corriere della Sera, a proposito dello scarso peso dell'Italia alla Fiera del libro di Francoforte.