Matteo Porru

Il dolore crea l’inverno

Garzanti, 2023

Elia Legasov ha ereditato l’attività di famiglia: fa lo spazzaneve in un paese immerso nel bianco.

Ma un giorno la neve lo tradisce facendo emergere dalle sue profondità qualcosa che sarebbe dovuto restare sepolto e dimenticato. Elia dovrà così ricordare mettendo in discussione tutto.

Elia Legasov è nato in un paese circondato dal bianco e da lì non è mai andato via.

Spalare la neve e liberare strade che nessuno camminerà è il suo lavoro finché questa non fa emergere dalle sue profondità qualcosa. Qualcosa che ha a che fare con la famiglia di Elia e con tutto quello che doveva restare sepolto. Da quel momento la mente di Elia si affolla di ricordi che lui aveva soffocato. Parlano di un padre scomparso tanti anni prima e di una madre andata via per sempre.

Così Elia crede davvero a quello che si dice della sua famiglia: la neve non li protegge, ma li tenta per vedere se sono capaci di dimenticare, perché tutti dimenticano. Ma i Legaosv ricordano, sempre.

E’ arrivato il turno di Elia di ricordare. Qualunque ne sia il prezzo. Perché il dolore crea l’inverno. Ma ogni inverno è diverso da quello precedente e da quello successivo.

Matteo Porru, a soli diciotto anni ha vinto il Campiello giovani. Per la stampa è uno degli under venticinque più promettenti del mondo.

 

«Uno degli under venticinque più promettenti del mondo.» – D la Repubblica

 

Pagine: 160

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies descritti nella nostra Cookie Policy. Prendi visione anche della nostra Privacy Policy.