News

Bookcity in streaming, “l’occasione per raggiungere nuovi pubblici”

Si è chiusa la nona edizione di Bookcity Milano, interamente in streaming a causa della pandemia: “È stata l’occasione per raggiungere pubblici diversi e lontani mettendo a loro disposizione una grande quantità di contenuti”. Un primo bilancio e alcuni numeri

Si è conclusa domenica 15 novembre la nona edizione di Bookcity Milano, la manifestazione (di cui ilLibraio.it è media partner, ndr), dedicata al libro e alla lettura, che quest’anno si è svolta interamente in streaming – causa pandemia.

E’ stata inevitabilmente un’edizione particolare: tutti gli appuntamenti sono stati declinati in formato digitale per rispondere alle nuove direttive legate all’emergenza sanitaria, permettendo alla rassegna di raggiungere nuovi pubblici.

“L’edizione digitale 2020 di BookCity Milano, che abbiamo affrontato con trepidazione, è stata ricca di sorprese e di soddisfazioni. È stata, prima di tutto, l’occasione per raggiungere pubblici diversi e lontani mettendo a loro disposizione una grande quantità di contenuti. Inoltre, tutti coloro che non hanno potuto seguire gli eventi direttamente lo potranno fare in un momento successivo accedendo al sito www.bookcitymilano.it. In questa edizione abbiamo purtroppo dovuto fare a meno del contatto diretto con il pubblico, ci sono mancati i sorrisi, gli applausi, le chiacchiere, l’entusiasmo dei volontari e tutto ciò che caratterizza una manifestazione dal vivo; abbiamo però sentito l’affetto, la solidarietà e il sostegno dei partner, delle istituzioni, di tutti i soggetti che rappresentano la filiera del libro e, soprattutto, del pubblico” dichiara il Comitato di indirizzo.

Il pubblico ha potuto seguire molti appuntamenti in diretta dal sito e un palinsesto di eventi sulle pagine Facebook e YouTube. A farsi veicolo degli eventi sono stati anche i siti e i canali social di giornali, case editrici, associazioni, fondazioni coinvolte nella manifestazione. Alcuni numeri: 678 gli eventi, 500 le ore di programmazione online, 260 le case editrici coinvolte e 782 i libri presentati. E ancora: 2.071.400, ad oggi, le visualizzazioni video, e 551.470 le persone raggiunte dai canali proprietari di BookCity dove si è svolta la manifestazione – sito web, pagina Facebook e canale YouTube –, di cui il 40% fuori dalla Lombardia.

Bookcity (promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BookCity Milano, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori) prosegue la sua attività con periodici appuntamenti per realizzare il progetto La Lettura Intorno nei quartieri di Milano, con BookCity per le Scuole e BookCity Università.

17.11.2020

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies descritti nella nostra Cookie Policy. Prendi visione anche della nostra Privacy Policy.